Video da Isfahan (o Esfahan)

Mattia ci fa avere questo breve video, registrato nella visitatissima Isfahan (scritto anche “Esfahan”). Grazie al “Cicerone iraniano” Amir e ai tanti disguidi burocratici, Mattia sta vivendo l’opportunità di conoscere e farci conoscere da vicino la cultura persiana. Abbiamo già avuto modo di vedere alcune delle meraviglie architettoniche ed ingegneristiche da Yazd. Ora è il turno di Isfahan, che con la sua Imam Square, si mostra in tutta la sua magnificenza.

Il video è stato registrato all’interno del Palazzo Chenel Sotoun.

Godetevi lo spettacolo! 🙂

About the author: Luca Alberigo

4 comments to “Video da Isfahan (o Esfahan)”

You can leave a reply or Trackback this post.

  1. Rana - 22 dicembre 2014 at 21:16 Reply

    Auguroni Mattia. Buon Natale è un abbraccione.

  2. Giovanni - 11 dicembre 2014 at 15:00 Reply

    Ciao Mattia,sei un bricconcello dai assaggi troppo veloci dei bei dipinti,tuo padre dirà figlio mio quanto mi costi, rompi tutto fori gomme ne fai di tutti i generi ti allontani da casa ma tutti ti perdonano per che sai sorridere e vuoi che tutti sorridano complimenti
    ancora di tutto ciò che ci fai conoscere, un augurio di tutto cuore, che tu possa passare un Santo Natale anche se lontano vicino a tutti, confortato da genitori fidanzata parenti ed amici sostenitori, un abbraccio grande grande auguri buone feste .
    Giovanni

  3. Cipolla - 3 dicembre 2014 at 01:16 Reply

    Caro Mattia,
    pur capendo le tue preoccupazioni per i tempi di rilascio del visto per l’India sono comunque contento nel vederti carico e in salute. La sosta forzata causata dal dolore alle ginocchia ti ha permesso di rallentare un po’ il ritmo e di poter godere a pieno delle infinite bellezze che la nostra terra ci mette a disposizione.
    Nonostante tu ti muova a piedi e quindi teoricamente con moto lento, questo tuo ultimo filmato è la dimostrazione pratica che la vita ci scorre tra le dita inesorabilmente troppo velocemente. Tu stesso hai potuto scoprire posti meravigliosi che, se non ti fossi fermato, non avresti considerato come parte del tuo bagaglio di questa meravigliosa esperienza. Stai camminando eppure in qualche modo mi ha trasmesso questa sensazione, il tempo non è mai abbastanza……..
    Grazie ancora per i tuoi preziosi contributi che ci permettono di scoprire luoghi per noi inesistenti ma altrettanto magici.
    Un sorriso e un abbraccio
    Dario

  4. Pierluigi Costa - 2 dicembre 2014 at 00:41 Reply

    Ciao carissimo ,
    non ti preoccupare “”troppo”” dei problemi burocratici…..sicuramente li avevi già messi in conto ..e sai benissimo che ne troverai altri…..fanno parte del gioco …..
    che viaggio sarebbe senza difficoltà ?????…..:-D…..sorridi sempre anche tu e ……
    ULTREYA …!!!!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published.