Hangout dall’Armenia

Dopo alcune settimane di connettività sporadiche e difficoltose, abbiamo approfittato della sosta forzata di Mattia a Yerevan, in Armenia, per fare due chiacchiere attraverso un hangout in diretta. “Forzata” perchè Mattia si trova bloccato dalle prevedibili lungaggini burocratiche, in attesa di ottenere il visto per entrare in Iran.

Una situazione già normalmente complessa da gestire, nel caso di un camminatore solitario come il nostro Mattia, assume proporzioni inimmaginabili. Dovrà fare i conti con un visto che potrebbe scadere troppo presto, rispetto ai tempi fisiologici di un camminatore. E dovrà anche attraversare una striscia di terra, al confine con l’Azerbaijan, in cui c’è spesso tensione per questioni di confini, che si protraggono da tempo immemore.

Vi lascio al video ed ai commenti!

Hangout dall’Armenia

Dopo alcune settimane di connettività sporadiche e difficoltose, abbiamo approfittato della sosta forzata di Mattia a Yerevan, in Armenia, per fare due chiacchiere attraverso un hangout in diretta. “Forzata” perchè Mattia si trova bloccato dalle prevedibili lungaggini burocratiche, in attesa di ottenere il visto per entrare in Iran.

Una situazione già normalmente complessa da gestire, nel caso di un camminatore solitario come il nostro Mattia, assume proporzioni inimmaginabili. Dovrà fare i conti con un visto che potrebbe scadere troppo presto, rispetto ai tempi fisiologici di un camminatore. E dovrà anche attraversare una striscia di terra, al confine con l’Azerbaijan, in cui c’è spesso tensione per questioni di confini, che si protraggono da tempo immemore.

Vi lascio al video ed ai commenti!

About the author: Luca Alberigo

No comment to “Hangout dall’Armenia”

You can leave a reply or Trackback this post.

  1. Pierluigi - 28 settembre 2014 at 00:12 Reply

    Ciao Mattia ,di vedo decisamente “”pimpante “”……sono felice per te…concludo con il mio solito….. ULTREYA !!!!!! ( con sorriso )… ;-D

Leave a Reply

Your email address will not be published.